siamo tutti quanti made in sud!! tunnel Produzioni Tam Teatro
  • Untitled-1 copy.jpg
  • 321066_570293132988799_675100047_n.jpg
  • 1380114_742881792396598_1719282426_n.jpg
  • 1514592_1089623534389087_6996252594503422824_n.jpg
  • 12593810_1240685099282929_3491494805991225450_o.jpg
  • 12764864_1261116443906461_7822655161059736634_o.jpg
  • 15194456_1557324244285678_7908321181466735796_o.jpg
  • 16402505_10211807127764465_6356998205051214445_o.jpg
  • BOL_2923.JPG
  • Cri.JPG
  • Crit25.JPG
  • Crit27.JPG
  • 123.jpg
  • 1743603_963391937012248_8980013599538297811_n.jpg
  • 10362861_961142270570548_4532692589229561841_n.jpg
  • 16114585_1644446858906749_8652362964983339256_n.jpg
  • 13235471_1331701713514600_3410180631575436843_o.jpg
  • 16587038_10211842340324757_1084659559655595184_o.jpg
  • Untitled-1 copy.jpg
  • 16508772_10210683819723678_6187964373042763338_n.jpg
  • 268644_559042277447218_1310636077_n.jpg
  • 16462928_387044378338965_8689875448915203441_o.jpg
Chi sono?

MARCO CRITELLI - ATTORE COMICO 
Mi chiamo Marco Critelli, sono alto 1,85, ho i capelli biondi,  gli occhi verdi ed anche se non sembra… sono Napoletano. Si, perché bisogna smetterla con questa storia che sembro polacco, mettetevelo in testa: esistono anche napoletani biondi! Adesso lo so, state guardando la mia foto e state pensando: “Ma dove stanno sti capelli biondi? Questo è calvo!”. Allora, innanzitutto io non sono “calvo”, sono parzialmente scremato e poi io i capelli ce li ho;  di lato, ma ce li ho. E poi è un fatto naturale, è l’evoluzione della specie. A che servono sti capelli nel 2017? A niente. Ecco, diciamo che io questa cosa dei capelli che non servono a niente l’avevo già capita nel 1992, va bene? La mia passione per la comicità nasce da bambino, fra i banchi di scuola. Quando a tutte le mamme le maestre dicevano dei loro figli: ”E’ intelligente, ma non si applica”  a mia mamma dicevano: “E’ intelligente, ma si applica solo a fare scemenze”. Questa dote ho cercato di metterla a frutto anche nei villaggi turistici, dove ho lavorato come animatore e capo animatore per qualche anno, dopo le superiori. A proposito di villaggi turistici, ne approfitto per chiarire una volta per tutti questa storia che fare l’animatore è bello perché “ti diverti, ti fai la vacanza e ti pagano pure” è una strun… sciocchezza. L’animatore del villaggio è un lavoro faticoso esattamente come gli altri. Per tutta la stagione si dorme pochissimo, si guadagnano 4 soldi e si lavora mentre gli altri si divertono! Chiaro?!? Adesso state pensando “Ma se è cosi faticoso, perché gli animatori sono sempre cosi allegri?”. Perché far ridere la gente è una cosa stupenda e quando la gente si diverte grazie a te, è talmente bello che lo faresti anche gratis. E secondo me, questo fatto che lo faresti anche gratis, le agenzie che mandano gli animatori nei villaggi lo sanno, perciò li pagano poco! Dicono “Tanto o’scemo è contento lo stesso! Diamogli 200€ al mese, quello ci va! ”. Ma questo è un altro discorso. Comunque certe volte può capitare che decidi che questo è quello che vuoi fare nella vita e li non si capisce più niente, perché torni a casa e dici ai tuoi che vuoi fare l’artista  e tuo padre ci rimane male perché ti voleva far fare il dentista o l’avvocato. E invece no: “Mio figlio vuole fare l’artista. Cose da pazzi!”. Che poi non ho capito che c’e di male. Mica avevo detto che volevo andare a rubare. Per cui mi sono messo a studiare recitazione, dizione, canto, illusionismo (si, sono un prestigiatore ed anche piuttosto bravo), ma il risultato era sempre lo stesso: la gente si metteva a ridere. Quindi la soluzione era una sola: fare il comico! E questo ho fatto (o almeno ci provo). Sono ormai 20 anni che mi divido fra la radio, la tv e il teatro ed in questi anni ho avuto la fortuna di partecipare a diversi programmi nazionali come “Domenica IN”, “Cominciamo Bene”, “Scherzi a Parte” e di recitare al fianco di un sacco di attori bravi. Contemporaneamente ho scritto un paio di libri (sembra che sto scherzando, ma è la verità) e condotto un po’ di programmi alla radio. A Made in Sud ho interpretato il cuoco Alessandro Borghese, il tremendo Supercattivo (che in realtà era un bambinone) ed il Regista del web, capace di rifare i migliori film del storia in 3 minuti, solo con un cellulare ovviamente stravolgendone la trama. Prossimo progetto? Unire la mia passione per la musica a quella per la comicità, si perché non ve l’ho detto, ma un altro mio sogno era quello di fare il cantante.  

Richiedi informazioni per i tuoi eventi

invia